Campo minato

Inizia il Girone di ritorno e il primo impegno è ad altissimo coefficente di difficoltà per le ragazze di Coach Marini. La Serteco Genova, sconfitta all’andata con un netto 3-0, è cresciuta tantissimo durante il girone d’andata, ha migliorato gioco e statistiche e nel proprio Palazzetto ha sempre ottenuto punti, con al passivo una sola sconfitta al tiebreak contro la capolista Busa Gossolengo.

Coach Ivana Druetti ha consegnato le chiavi della regia alla giovane Cristiana Puce (classe 98) che sta trovando risposte positive in attacco dalle schiacciatrici Villa e Grotteria e dal centrale Scapati.

Le biancorosse che hanno approfittato della sosta di Coppa Italia per recuperare da fastidi o infortuni, dovranno essere brave a non farsi condizionare dall’ambiente, dal tifo di casa e dal gioco veloce e aggressivo delle genovesi. Sarà necessario giocare con attenzione ogni punto, sbagliare il meno possibile e non fare regali alle avversarie.

Saranno del match Chiara Tonini, che pian piano sta ritrovando ritmo e condizione dopo l’infortunio alla spalla che l’ha tenuta lontana dai campi di gioco per 4 mesi e la nuova arrivata Tania Bratoni, opposto dal braccio pesante e dall’enorme voglia di rivalsa dopo un girone d’andata difficile a Reggio Emilia. Rimane in dubbio Marina Cattaneo ma lo staff medico fiorenzuolano conta di recuperarla per la partita di sabato.

Appuntamento Sabato 2 Febbraio a  Genova Ore 18:00 per SERTECO – PAVIDEA