Attenti all’Albisola

Settimana ancora difficile in palestra causa i tanti acciacchi delle ragazze dopo il derby vinto sabato scorso. Marini non ha mai avuto a disposizione l’intera rosa, ma spera per sabato di recuperare tutte le atlete in rosa, anche se rimangono tanti dubbi sulle condizioni di Izzo, Villa e Tonini.

Ad ospitare la Pavidea Fiorenzuola sarà la formazione ligure dell’Albisola, ancora a zero punti, anche se, parole di Coach Marini, è uno zero “finto”. La squadra ligure ha perso tante partite con parziali equilibratissimi e ha dimostrato anche negli ultimi match di non aver assolutamente gettato la spugna.

Nella rosa dell’Albisola brilla la stella di Chiara Pesce, schiacciatrice con doti superbe in ricezione e difesa, “vecchia” conoscenza della Pavidea avendola incontrata come avversaria con la maglia della Conad Alsenese. Un collettivo giovane, che ha pagato l’inesperienza nelle fasi cruciali dei  match, ma capace di obbligare formazioni blasonate a sudare le proverbiali sette camicie per portare a casa l’intera posta in palio.

La squadra biancorossa con la vittoria di sabato scorsa ha guadagnato tanto in autostima, obbligando per la prima volta la capolista Busa a registrare uno “zero” in classifica, ma ora serve dare continuità per rimanere attaccato al carro delle prime e, sfruttando alcuni scontri diretti, risalire qualche posizione. La soluzione Tosi opposto sta dando buoni risultati, ma anche la neo arrivata Tania Bratoni ha dimostrato che quando c’è bisogno lei c’è. Ad Albisola ci sarà bisogno di tutte, per ottenere quella vittoria che darebbe un’ulteriore spinta verso la vetta.

Trasferta lunga, orario di inizio ore 21 di Sabato 16 Febbraio. Chi ci ama ci segua !