Super PAVIDEA e giochi aperti

PAVIDEA FIORENZUOLA –  BREMBO VOLLEY  3-0 (25-21 25-17 25-22)

Fiorenzuola : Villa 21, Cattaneo 7, Reverberi 7, Tosi, Tonini 14, Izzo 3, N.Marini 9, Coti Zelati (L). Ne: Bratoni, Zeliani, Ravanetti, Tappani, Dolera.  All. R.Marini.

Brembo : Giudici 10, Sala 1, Frigeni 2, Rota (L), Azzerboni 8, Lorenzi 12, Capoferri 4, Pedrini 4, Cassis 4, D’Agata 3, Morlacchi (LL). Ne: Cambiaghi, Finazzi. All. Brognolo.

Forse la miglior Pavidea dell’anno ha la meglio sul Brembo in una sorta di spareggio per designare chi può ancora contrastare Costa Volpino per la conquista del 3° posto. Le ragazze di Coach Marini hanno giocato una partita esemplare dal punto di vista dell’ordine in campo, del piano gara perfettamente eseguito e della voglia di non far cadere mai il pallone. E ha trovato risposte importanti da Luana Villa che si è confermata sui livelli (altissimi) delle ultime partite e da Chiara Tonini che ha sfruttato al meglio l’occasione giocando un grande match, siglando punti importanti nei momenti chiave di secondo e terzo set.

Primo Set : Equilibrio iniziale spezzato dal mini break della squadra ospite grazie soprattutto a Giudici. 9-6 per le bergamasche. Bella reazione della Pavidea guidata da una Villa monumentale che al servizio fa danni alla ricezione avversaria. Torna avanti Fiorenzuola 11-10. Altro turno in battuta devastante per Brembo con Sara Reverberi pungente dalla linea del servizio. Tonini colpisce dalla seconda linea mentre Cattaneo e Reverberi, ben marcate dai centrali ospiti, fanno punti a muro. Villa continua ad imperversare e Fiorenzuola si issa fino al 20-14. Brembo con Lorenzi prova e riesce a rimettere in gioco il set portandosi ad una sola lunghezza. 21-20. Natascia Marini ricaccia indietro le bergamasche, poi a chiudere i giochi è Chiara Tonini prima con un bel muro a Cassis poi sul 24-21 con un diagonale chirurgico. 25-21

Secondo Set : Galvanizzata dall’ottimo primo set, Fiorenzuola prosegue a esprimere una bella pallavolo e la seconda frazione vede da subito una Pavidea in fuga. 11-5 per le biancorosse, con Izzo brava a variare il gioco trovando risposte positive da tutte le bocche da fuoco a disposizione. Ci si aggiunga un paio di recuperi spettacolari di Coti Zelati e per Brembo è buio pesto. Girandola di cambi per Brembo, con coach Brognolo che le prova tutte per fermare una scatenata Pavidea. Un altro ace di Villa lo costringe al timeout sul 16-10 per le padrone di casa. D’Agata e Pedrini provano a chiudere il gap ma Natascia Marini non trema e Cattaneo a muro chiude ogni varco. Vola 24-15 la Pavidea, Azzerboni segna due punti consecutivi ma a consegnare il set a Fiorenzuola è una battuta in rete di Lucjia Giudici. 25-17

Terzo Set : Brembo alle corde prova a reagire e inizia forte la terza frazione.7-3 per le bergamasche con Coach Marini costretto a fermare il gioco con un timeout. Escono bene dal minuto di sospensione le biancorosse e piazzano un break 6-0 riportandosi avanti. Sugli scudi l’accoppiata Villa-Tonini che strappa applausi al folto pubblico presente. La Pavidea dopo aver messo il naso avanti non si gira più indietro, tiene a distanza le avversarie che comunque non mollano mai. Sul 20-19 per Fiorenzuola un punto meraviglioso di Chiara Tonini, dopo alcune difese spettacolari da una parte e dall’altra, dà l’energia necessaria per chiudere in volata il terzo set. Il primo match point è sprecato da un servizio di Tosi in rete, ma il secondo è quello buono con Azzerboni che forza e sbaglia la battuta. 25-22

Una prestazione piacevolmente sorprendente quella delle biancorosse per quello che si era visto nelle ultime uscite con Olimpia e Normac. Se si aggiunge che in settimana hanno saltato parecchi allenamenti alcune giocatrici chiave per acciacchi e infortuni vari, fa ancor più scalpore la partita giocata dalle ragazze di Marini, bravo oggi a trovare le contromisure tattiche a un Brembo che veniva da tante vittorie consecutive. Ora la sosta pasquale permetterà alle squadre di recuperare le energie necessarie per lo sprint conclusivo. Le due partite che attendono la Pavidea sono toste. Prima si dovrà andare a far visita al Lemen (capace di rifilare un sonoro 3-0 ad Alseno 15 gg fa), poi ultima in casa contro Costa Volpino in questo momento avanti di 3 punti sulle piacentine. Costa Volpino che però sabato 27/4 dovrà ospitare la capolista Busa Gossolengo che si giocherà il Campionato. Un finale da brividi, state sintonizzati !